Il cratere Dostoevskij

di Raffaele Montesano

di Raffaele Montesano

Raccolta di racconti, un’ode dedicata all’amore che l’Autore nutre per la letteratura, quella alta. Questi racconti mettono la corporeità al centro della scena, un corpo, variamente inteso, che può divenire sede di un’individualità presente a sé, o via di fuga attraverso la metamorfosi; un corpo che denuncia «con vibrazione e disperazione».

Quando invece tutto andava liscio, la storia arrivava davvero, le mani iniziavano a muoversi come fossero animate da una scintilla diversa da quella che proveniva dal cervello. Aveva […] la fantasia nei polsi

















Descrizione

Il cratere Dostoevskij è una raccolta di racconti, un’ode dedicata all’amore che l’Autore nutre per la letteratura, quella alta. Non vi è modo più autentico di manifestare tale amore se non tramite la narrazione, arte che Montesano padroneggia. Questi racconti mettono la corporeità al centro della scena, un corpo, variamente inteso, che può divenire sede di un’individualità presente a sé, o via di fuga attraverso la metamorfosi; un corpo che denuncia «con vibrazione e disperazione». Sul fondo del cratere Dostoevskij è possibile scorgere, quindi, racconti che si richiamano l’un l’altro, accompagnati da un ritmo stilistico sapientemente calcolato, attento alle asimmetrie dell’umano che si perde nei meandri di un’esistenza apparentemente insignificante, se considerata isolatamente.

 

 

Informazioni aggiuntive

Autore

Raffaele Montesano

Pagine

164

Pubblicazione

1 settembre 2020

ISBN

978-88-944492-3-5

Collana

Narrativa, Rapsodie Frattali

Category ,
Tags

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.